Il comune di La Oliva si trova incastonato al nord dell’isola di Fuerteventuta, con una superficie di 356,13 km2 (21,5% del territorio insulare totale), includendo l’isola di Lobos.


Limiti geografici
A sud si trova il comune di Puerto del Rosario, in una linea che scorre, da est a ovest, attraverso la caletta del Buen Pobre, il cuchillo de Vallebrón (una montagna a forma di coltello), continua verso la cima della montagna de La Muda, scendendo per l’espigón de La Mesa fino al malpaís (nome che si dà a una superficie ricoperta da colate di lava solidificatesi, che significa terra inospitale e arida) di Montaña Quemada, raggiungendo la costa occidentale attraverso il Jable de Janubio.

 

Tra le innumerevoli bellezze del comune, é d’obbligo visitare i suoi spazi naturali.

 

Oltre al capoluogo di La Oliva, fanno parte del suo comune i villaggi di: Tindaya, Vallebrón, La Caldereta, Tostón o El Cotillo, El Roque, Los Lajares, Villaverde, Corralejo, Majanicho y Parque Holandés. Recentemente, si é consolidato l’insediamento di La Capellanía, tra Villaverde e Corralejo. Si aggiunge a queste frazioni l’isola di Lobos.

La delimitazione territoriale del comune non ha subito cambiamenti importanti nel corso della sua storia, dal momento che si basava sulla struttura ecclesiastica del secolo XVIII.

Nel 1837, con l’abolizione delle signorie, l’isola passa sotto l’amministrazione della Corona Spagnola. In questa stessa decade, la riconversione del territorio spagnolo in circoscrizioni municipali permette la creazione del Comune de La Oliva y e della sua circoscrizione municipale.




Idee per il viaggio

Huellas de leyenda

Eccellente guida per percorrere i sentieri di La Oliva, vulcani, spiagge, storia e molto altro…

- Vedi ancora -



Meteo in la Oliva